News

17 Febbraio 2021

L'arma che riduce la diffusione del virus CoVid-19 c'è,
ma per strane ragioni il Governo Italiano non lo
ritiene valido per aiutare le riaperture.

È proprio così, l'arma c'é e si tratta di un'arma vincente, ma fa paura agli avari in cerca di denaro facile e viene quindi bistrattata, denigrata, discussa e in tutti i modi possibili messa alla gogna da chi, per meri scopi lucrosi vede in essa il proprio fallimento.

Il nostro non è un ricamato modo per denigrare altri prodotti a favore del nostro, voi tutti siete tutti liberi di scegliere cosa meglio per voi. Con questo messaggio noi vorremmo informare i meno attenti riguardo a quello che accade nel Mondo per contrastare proliferazione e diffusione di patogeni dannosi per la salute umana, incluso il CoVid19 in tutte le sue varianti.

L'arma c'é ed è veramente efficace, si chiama OZONO e la sua funzionalità è veramente semplice. Il personale installatore programma l'apparato affinché generi ozono in quantità controllata e l'aggiunga all'aria degli ambienti senza sosta, agisce anche in presenza di persone senza intossicarle e senza dare altri problemi, l'operazione è molto sicura e riduce sistematicamente la trasmissione del contagio.

A differenza degli apparecchi filtranti ionizzanti o irraggianti a ultravioletti che purificano la sola aria, l'ozono agisce inattivando tutti i patogeni sia quelli in sospensione nell'aria, che quelli che già si sono depositati su materiali e superfici e hanno iniziato a proliferare aumentando il rischio di contagio.

Sempre più nazioni nel mondo, dopo aver letto di sperimentazioni di altri Stati e dopo aver approfondito con giuste indagini anche tramite i loro canali scientifici, lo hanno inserito nella lista dei prodotti da impiegare per contrastare e arrestare il più possibile, la diffusione e la trasmissione del contagio all'interno degli ambienti pubblici e sui mezzi di trasporto delle persone.

Attenzione! Perché l'ozono non prende il posto del vaccino, la vaccinazione di massa è la giusta via per permetterci di tornare ad una vita normale, ma se nell'immediato l'ozono è un modo sicuro per ridurre le probabilità di trasmissione del contagio, perché non dobbiamo impiegarlo?  Installando uno o più apparati BREZZA, gli ambienti sarebbero nettamente più sicuri rispetto a quanto raggiungibile con i sistemi tradizionali a spruzzo, nebbiogeni o altri sistemi che non possono essere impiegati in presenza di persone, senza che diventino pericolosi per la salute degli occupanti.

Le normative sono molto chiare al proposito, l'ozono dev'essere impiegato con grande cautela ma questo vale per tutto, se il medico fornisce una cura per la vita che richiede una pastiglia al giorno il paziente deve prendere una pastiglia al giorno, lo stesso vale per l'ozono. Se un istituto scientifico indica una determinata quantità d'ozono in presenza di persone, quella è l'indicazione da seguire.

L'arma c'é … siamo consapevoli che qualcuno leggendo quanto sopra potrà anche confutare; "è ovvio Maino vende Ozono, non può che parlar bene del suo e parlar male degli altri".
No cari Signori non è così! Noi della Maino che produciamo incubatrici per uova dal 1945, all'inizio degli anni 80 avevamo da risolvere un grosso problema di carattere sanitario nelle nostre macchine e prima di scegliere l'ozono e di produrre generatori d'ozono, abbiamo provato veramente di tutto.
Solo l'ozono ha soddisfatto pienamente le nostre aspettative senza danneggiare i macchinari, le uova e i pulcini nati, quindi da quel giorno noi siamo fieri paladini dell'ozono, perché si tratta davvero d'un meraviglioso elemento naturale biologico che non inquina l'ambiente e che se ben impiegato, non fa male non intossica e non uccide nessuno.

22 Dicembre 2020
Raggi UV e Ozono, non fatevi ingannare, la matematica non è un opinione!

Sul web si trovano apparati che vengono venduti come sterilizzatori UV (ultravioletti) con spettro luminoso a doppia emissione per uccidere i microorganismi e per produrre ozono, con delle potenze fra 2 e 10 watt. 

Questa tipologia di apparecchi (giocattolo) male fa, sia una funzione che l'altra (non sanifica e non emette ozono). L'irraggiamento UV dannoso per DNA e RNA (uccide i microrganismi) viene emesso a 245nm, mentre quello per generare ozono, viene emesso a 185nm e per entrambe le emissioni è richiesta una potenza di almeno 350 watt. Lo spettro luminoso emesso dalle fonti irraggianti non è modificabile, ma se veramente lo fosse, anche un solo piccolissimo errore determinerebbe la totale inefficacia dell'operazione.

Impiegando sistemi a raggi ultravioletti vanno inoltre considerate delle importanti controindicazioni:

  • I raggi ultravioletti provocano il cancro della retina degli occhi e lo sbiancamento dei materiali.
  • Con un'efficienza da 2 a 10 watt l'irraggiamento generato raggiunge a malapena 5 cm.
    • Il campo d'azione delle lampade UV a 254nm è estremamente ridotto, difficilmente supera i 20 cm.
    • L'ozono generato dai raggi UV a 185nm è sufficiente a malapena per una scatola di scarpe.
  • Inoltre producendo ozono da aria umida e sporca si ottiene ozono sporco + ossidi di azoto + acido nitrico.
  • L'ozono si riconverte in ossigeno,
  • Gli ossidi e l'acido nitrico non si riconvertono e rimangono tali e tossici, irritanti e cancerogeni.
9 Dicembre 2020  
I cani sono gli animali “più suscettibili” al Covid-19 dopo gli umani

I cani sono gli animali “più suscettibili” al Covid-19 dopo gli umani, secondo un’analisi di dieci specie diverse effettuata da un team scientifico del Center for Genomic Regulation (CRG), riporta in una dichiarazione questo mercoledì.

La rivista “Plos Computational Biology” ha pubblicato i risultati che spiegano in dettaglio che anatre, ratti, topi, maiali e polli hanno “meno o nessuna suscettibilità” alle infezioni rispetto agli esseri umani. Infatti, delle dieci specie analizzate, le prime cinque – umani, gatti, furetti, zibetti e cani – hanno avuto casi documentati di infezione mentre non sono stati rilevati casi nelle altre cinque specie.

Per i ricercatori, la comprensione dell’infettività del virus in diverse specie può fornire “informazioni migliori” per quanto riguarda l’adozione di misure di salute pubblica. Il CRG ha anche evidenziato che può aiutare a ridurre il contatto umano con altri animali sensibili e prevenire il possibile prolungamento della pandemia di coronavirus.

Fonte: Plos Computational Biology

15 Settembre 2020
INFORMAZIONI IMPORTANTI SU OZONO E CoVid-19!
  • Usato responsabilmente, l’ozono ha dimostrato di uccidere il 99,99% di virus e batteri dannosi (come la SARS) e può essere utile nella lotta contro il Coronavirus CoVid-19.
  • Università degli Studi di Trieste – Dipartimento di Scienze della Vita da dati ottenuti con una ricerca (progetto D4 Rizoma anno 2007-2008) si evidenzia un abbattimento della carica microbica di oltre il 90% con concentrazioni non inferiori ai 2 ppm per almeno 6 ore di trattamento, mentre a concentrazioni più elevate si ottiene lo stesso risultato diminuendo il tempo di trattamento.
  • Università Studi di Pavia, Dip. Scienze Fisiologiche Farmacologiche secondo studi effettuati nel 2004, in una stanza di 115 m cubi trattata con ozono per 20 minuti; Nell’aria la carica batterica è stata ridotta del 63% e quella di lieviti e muffe del 46,5%. Sulle superfici la carica batterica è stata ridotta del 90% e quella dei lieviti e muffe del 99%.
  • Università di Napoli “Federico II” prove in vitro del potere inattivante dell’ossigeno nascente verso enterobatteri patogeni e assenza di mutazioni genetiche.
  • Università di Udine – Dipartimento di scienze degli alimenti prot. 219/94 test di decontaminazione su superfici piane di attrezzature adibite a lavorazioni carni in presenza di salmonelle e listerie.
  • Università degli Studi di Parma – Istituto di microbiologia prove di verifica della capacità sterilizzante su colonie batteriche e. coli, s. aureus, ps. aeruginosa, s. durans.
  • Ministero della Sanità - ISS Istituto Superiore di Sanità – Dip. Alimentazione e nutrizione veterinaria, protocolli depositati certificazioni, protocollo 24482 31/07/96.
17 Luglio 2020
Spagna, il CoVid-19 colpisce anche gli animali! Il governo aragonese ordina di abbattere 92700 visoni in un allevamento spagnolo.

Il Dipartimento di agricoltura e allevamento di Aragona ha ordinato l’abbattimento di 92700 visoni dopo aver trovato capi positivi al test CoVid19. Durante una recente conferenza stampa, della direzione generale per la qualità e la salute degli alimenti, il Ministro dell’agricoltura ha sottolineato di aver immobilizzato l’allevamento, quando sette lavoratori erano risultati positivi al test CoVid-19, da quel momento è iniziato il monitoraggio degli animali, senza consentire l’ingresso o l’uscita di esemplari vivi e di sottoprodotti della macellazione. Il Dipartimento ha verificato l’azienda, confermando che sono stati rispettati tutti i requisiti relativi alla salute di addetti e animali e le misure relative alla biosicurezza.
Tutto è iniziato quando la moglie di un lavoratore si è infettata. Da lì anche marito e colleghi sono risultati contagiati, i primi test sono stati effettuati e i risultati negativi erano già noti il 3 giugno. Il governo ha mantenuto l’immobilizzazione continuando a monitorare gli animali. L’8 giugno un secondo campionamento con un caso positivo, pertanto hanno deciso di continuare a condurre test. Il 22 giugno un terzo test a campione su 30 capi e confermati cinque positivi. hanno fatto un quarto test su 90 esemplari e i risultati, sono stati 78 positivi, pari all’86,67% del campione. Anche se non chiaro il percorso che ha portato al contagio di lavoratori e animali, ne come il virus si sia propagato in maniera massiccia in condizioni di rispetto delle norme sanitarie. “la certezza era però che il virus si stava trasmettendo fra gli animali”. 
ABBATTIMENTO CAUTELATIVO! Al seguito dei risultati il governo ha stabilito l'abbattimento di tutti i 92700 visoni. i via precauzionale per evitare che gli animali potessero infettare l’uomo.
MA non è la prima volta che in Europa si verificano focolai importanti negli allevamenti animali, lo scorso Giugno, Maria van Kerkhove ha dichiarato che in alcuni allevamenti di visoni in Europa “si sono presentati casi d’infezione verso esseri umani”. OMS (organizzazione mondiale della sanità) ipotizza che i casi riscontrati negli allevamenti di visoni potrebbero non essere i primi e anche se non è ancora dimostrata la trasmissione animale > uomo, in Danimarca e Olanda per contagi fra operai in alcuni allevamenti, sono stati abbattuti migliaia di capi.

Di appurato la certezza che il CoVid-19 contagia anche animali cani e gatti

Generatore di Ozono per acqua
5 Aprile 2020
Ozono in HVAC - UTA "unità di trattamento dell'aria" e nelle condotte.

I Generatori di ozono come il T3 sono adatti all’iniezione in condotta per eliminare qualsiasi odore sgradevole presente nei flussi d’aria del sistema di ventilazione forzata all’interno delle canalizzazioni. Quando l'aria incontra ozono calibrato, viene elaborata, deodorata, purificata nel rispetto della normativa vigente in fatto di sicurezza ed emissioni in ambiente.

Installazione e integrazione nell'impianto UTA intero o parzialmente, solo nelle cappe di aspirazione (cappa cucina, ecc.) dirette verso l’esterno al fine di garantire scarichi assenti da esalazioni non richieste, se affidata a professionisti specializzati non produce danni e possono essere Installati sia su nuovi impianti che su vecchi pre-esistenti.
Una volta espletati i monitoraggi delle concentrazioni, i sistemi funzionano in totale autonomia, eliminando ogni possibile rilascio non consentito all'esterno in ambiente. Lo stesso succede per l'aria incanalata per la climatizzazione e l'ossigenazione degli spazi interni, anche in presenza di persone, animali, piante e materiali sensibili.

Gli indirizzi d'impiego più tipici d'un apparato come il TERMINATOR III sono;
Gestione grassi, odori e fumi nell’industria alimentare e alberghiera.
Inibizione odori e fumi nell’industria e per i veicoli di seconda mano.
Usi industriali in presenza oppure in assenza di persone.

T3® genera plasma d'ozono puro da aria essiccata, attraverso la tecnologia di scarica a corona, sufficiente per sanificare volumi fino a 440 m³/ora lo stesso modello anche per deodorare volumi fino a 1600m³/ora.

Con la sua struttura in acciaio inox AISI316 e un peso totale di 13 Kg. garantisce lunga durata esente da ruggine e corrosione e facilità di movimentazione; La tensione di funzionamento monofase 220Vca e il consumo massimo di 150 watt non richiedono impianti speciali; Questo apparato è garantito 2 anni, mentre la cella di reazione semi-sigillata dove si genera l'ozono puro è garantita 5 anni. Solo l’aria filtrata ed essiccata con il filtro setaccio molecolare da forma a ozono puro. 

Qualsiasi altra tipologia di filtro che non essicca l'aria permette la cogenerazione di elementi tossici corrosivi come gli Ossidi d’azoto NOx NO2 e Acido Nitrico HNO3 composti indesiderati che mischiandosi alle polveri sottili diventano cancerogeni e che inoltre aggrediscono intaccano rovinano e distruggono prodotti e materiali.

Il plasma d'ozono puro generato con T3® è uno degli elementi più efficaci e naturali esistenti, non maschera gli odori, li elimina definitivamente e non ha nulla a che vedere con l'irraggiamento UV ne tantomeno con i giocattoli a piastre ceramiche che tutto sono, ma non certo generatori con scarica a corona.

La sezione O3M pioniera del settore ozono generazione prende forma oltre 35 anni fa in momenti ancora incerti riguardo all'utilizzo o meno dell'ozono. Oggi le più svariate esperienze e la consolidata distribuzione a livello globale permettono semplici installazioni con il preciso scopo di totale risoluzione delle problematiche anche le più difficili.

20 febbraio 2020
Olio d'oliva e altri olii ozonizzati
Per il possessore d'un generatore d'ozono alimentato da compressore, l’olio ozonizzato almeno in teoria, può sembrare molto semplice da ottenere, ma!

Molte persone ipotizzano che si tratti di normalissimi olii extravergini nei quali viene iniettato ozono per x tempo, NO non è così!
L’ozono ottenuto da aria non trattata è solo parzialmente solubile e quando viene insufflato in un qualsiasi liquido contiene moltissime impurità, altri gas e l'umidità. L'operazione di saturazione necessita tempi lunghissimi che durano anche diverse settimane (da 3 a 5), purtroppo tempi così lunghi incrementano la quantità d'impurità, inoltre gran parte dell’ozono sfugge, rilasciandosi nell’aria ambiente con conseguente possibile intossicazione degli occupanti l’ambiente stesso. Anche i nostri modelli T1, T2R, T3 e Galileo che generano con ozono puro da aria filtrata ed essiccata, anche se indiscutibilmente migliori non vanno comunque bene!

Generatori d’ozono O3M alimentati da ossigeno con purezza superiore al 95%: Per produrre olii saturi d'ozono il gas dev'essere generato da fonte ossigeno di elevata qualità purissimo e concentrato solo così è garantita una elevata solubilità, ed essendo solo ozono i risultati saranno rapidi ed evidenti.

Principio di funzionamento:
Un serbatoio coibentato in acciaio inox AISI 316 stretto e alto a pressione atmosferica con sistema di raffreddamento a liquido in immersione e sfogo diretto a catalizzatore di riconversione dei residui, viene riempito d'olio extravergine. Una particolare pompa aspira dal serbatoio alimentando un sistema d'iniezione che ha il compito di far permeare al meglio l'ozono nell'olio. Le bolle raggiungono dimensioni inferiori a 5 micron e la pressoché totale permeazione, sporadicamente qualche residuo sfugge il liquido raggiungendo il catalizzatore che lo neutralizza prima che si riversi nell'ambiente circostante. L'apparato resta in funzione mediamente per 48 ore ininterrotte (72 per olii molto concentrati) e il risultato è olio ozonizzato saturo ad elevata purezza, impiegabile nella medicina umana e animale e nella cosmetica.

Per maggiori informazioni contattateci scrivendo a link a form

10 Ottobre 2019
Lo sapevate che l’ozono puro elimina con provata efficacia; Batteri, Virus, Protozoi, Nematodi, Funghi, Aggregati cellulari, Spore, Cisti, Biofilm e tantissimi altri patogeni?

Il plasma d’ozono agisce ad una concentrazione più bassa e con meno tempo di contatto, rispetto ad altri disinfettanti, svariati test scientifici confermano senza dubbi che è ben oltre dieci volte più potente come agente disinfettante, rispetto al cloro, ad esempio; sulle superfici di una cucina dove il tempo di contatto del prodotto schiumogeno igienizzante è di almeno 10 minuti prima del risciacquo, l’ozono agisce immediatamente con tempi inferiori al minuto.

OMS ha dichiarato che l’ozono è un disinfettante molto efficiente per tutti i tipi di microrganismi. Nel documento a cui ci riferiamo, è dettagliato che, con concentrazioni di ozono di 0,1-0,2 mg/l minuto, si ottiene un’inattivazione del 99% di rotavirus, poliovirus e altri agenti patogeni, appartenenti allo stesso gruppo IV dei Coronavirus, pertanto, l’utilizzo dell’ozono per la disinfezione dell’aria e delle superfici è estremamente raccomandato, molto di più, rispetto ad altri composti ed agenti disinfettanti di sintesi chimica e/o naturali. 

A parte la sua grande efficacia e la rapidità d'azione , con l'inarrestabile decomposizione in ossigeno, l'ozono puro;

Non lascia alcun tipo di residuo pericoloso che dev'essere smaltito oppure rimosso prima di poter operare con sicurezza per qualsiasi operazione di elaborazione d'un prodotto, specie se di natura alimentare; 

Non permette agli eventuali agenti patogeni sopravvissuti, di sviluppare difese nei suoi confronti, casa che invece accade per tutti gli altri composti chimici.


IN ACQUA:

  1. Fornisce acqua batteriologicamente pura, di qualità premium illimitata.
  2. Permette una sostanziale riduzione del carbonato calcico (calcare).
  3. Favorisce la precipitazione dei metalli pesanti e dei maggiori inquinanti.
  4. Accorpa fino al 95% in più di ossigeno nell’acqua.
  5. Stermina virus, batteri e funghi.
  6. Sostituisce ed elimina l’uso dell’acqua in bottiglia.
  7. Previene molte malattie.
  8. Migliora la salute e la qualità generale della vita.



 IN ARIA:

  1. Completa purificazione e disinfezione dell’aria.
  2. Disinfetta qualsiasi tipo di prodotto alimentare.
  3. Elimina qualsiasi tipo di odore.
  4. Sterilizza qualsiasi tipo di oggetto (biberon, ciucci, giocattoli, spazzolini)
  5. Perfetta sterilizzazione degli utensili da cucina, dell'attrezzatura chirurgica, ecc.
  6. Disinfetta e sterilizza tutti i tipi di superfici.
  7. Sostituisce ed elimina l’uso di prodotti chimici per la disinfezione.
  8. Elimina la muffa, causa di moltissime malattie all’apparato respiratorio.
  9. Stermina virus, batteri e funghi.
  10. Previene moltissime malattie.
  11. Migliora la salute e la qualità generale della vita.


Per maggiori informazioni contattateci scrivendo a link a form